BackBackMenuClosePlusPlusSearchUluleUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitter

Come tracciare i miei contributi?

  • Serial Ululer
  • New Ululer

Quando qualcuno effettua un click su di un link tracciato (anche conosciuto come "decorated" link), deposita un cookie sul proprio computer e, se la persona contribuisce al progetto entro 30 giorni, il contributo viene considerato come generato dal click iniziale.
(Si può vedere in tempo reale nel file di excel che si può esportare.) 

Perché utilizzare dei link tracciati?

Monitorando i contributi realmente generati da ciascun link dal web, è possibile osservare la vera conversione delle azioni di comunicazione.
 
Esempi pratici:

  • Comunicando tramite diversi canali, come ad esempio: e-mail, Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat, Linkedin, il proprio website, ecc. è fondamentale comprendere quali di questi porta sostenitori alla campagna, in quanto l’attività è estremamente dispendiosa dal punto di vista del tempo. Con i link tracciati, il progettista può vedere quali di queste attività portano effettivamente contributori e quindi decidere meglio come allocare i propri sforzi. 
  • Lo stesso avviene per la comunicazione  a pagamento: conviene investire in pubblicità su Facebook o su Twitter? Oppure con banner? 
  • Può essere anche utile per un progettista che voglia remunerare chi gli gestisce la campagna, basandosi sui contributi effettivamente ricevuti. I progettisti possono fornire del tracking system anche un esterno, che, sulla base dei contributi ricevuti sulla pagina della campagna, può essere remunerato di conseguenza. 

Come funzionano i link tracciati?

La struttura di un link tracciato  per monitorare la comunicazione più efficace per un progetto caricato su Ulule è la seguente
https://it.ulule.com/your_slug/?utm_campaign=presale_your_project_id&utm_source=source_description&utm_medium=medium_description

  • L' URL unico e l'ID di progetto non sono assegnati finchè il progetto stesso non è stato caricato dal Back Office di Ulule.Questa informazione può essere richiesta contattando il referente di progetto Ulule attraverso il discussion thread.
  • Non si deve mai cambiare nei tracking link la utm_campaign che è l’identificativo del progetto
  • Si può cambiare in ogni momento la utm_source e l’utm_medium, per effetturare il tracking delle diverse attività di comunicazione. Nel file excel scaricabile dall’interfaccia di Ulule per ottenere la lista dei backer, sarà aggiunta anche una colonna con la tracking source e il tracking medium.

Esempio su Perus shoes (http://en.ulule.com/perus-shoes/) per monitorare la conversione di un post su Facebook: http://en.ulule.com/perus-shoes/?utm_campaign=presale_22937&utm_source=Postfacebook&utm_medium=post1

Consigli per l'uso

Per essere sicuri di non fare errori (come, ad esempio, lasciare uno spazio in bianco) è meglio usare Google analytics url builder.

Per renderlo più ordinato, è meglio usare un url ridotto (bit.ly type) nei link che condividete e che hanno dei marker di tracciabilità (in fondo alla pagina del tool di Google c'è il programma che accorcia i link in automatico).
 
Dove può un progettista tracciare le proprie contribuzioni?

Se un progettista utilizza questo meccanismo di tracked link, potrà accedere alla lista delle singole contribuzioni tracciate con i contributi dei backer. Questo è un modo abbastanza semplice, più di Google Analytics Tags per esempio, di monitorare l’efficacia delle azioni di comunicazione digitale effettuate dal progettista (e eventualmente da esterni) e di ottenere i risultati direttamente sul file dove vengono evidenziati i contributori.  
All’interno del file di esportazione dei contributori, l’informazione relativa al tracking può essere trovata nella colonna AD (tracking source-monitoraggio fonte) e AE (tracking medium-metodo di monitoraggio). Se queste colonne sono vuote, significa che i contributi sono stati effettuati non direttamente dal link tracciato.

 

Per chi non è familiare col gergo nerd: 

Prendiamo un esempio.
Il progettista vuole fare un post sul suo profilo Facebook. 
Sa che l’identificatore unico del suo progetto è: 44860
Il nome del progetto è: kokoro-lingua
La source (fonte) di coumincazione è facebook personal (il profilo personale Facebook del porgettista) e il supporto (medium) è il post, che si traduce in:
Https://en.ulule.com/kokoro-lingua/?utm_campaign=presale_44860&utm_source=facebook_veronique&utm_medium=post

A questo punto conviene usare un riduttore di url, per far diventare questo link più maneggevole. Bitly è un tool manegevole e facile da utilizzare. Si consiglia di provare sempre ogni link prima di usarli nel post per controllarne il funzionamento.

Questo articolo è un po' tecnico ma aiuta sicuramente a rendere più efficace ed efficiente la comunicazione della campagna, spero di essere stato chiaro. Ti chiedo comunque di non esitare a chiedere supporto al tuo tutor per ogni dubbio.

 

PS nel caso tu voglia avere traccia di tutti gli accessi alla tua campagna, puoi utilizzare alcuni strumenti, come Google Analytics. QUI ti spieghiamo come fare!

Be the first to reply

    Statistics

    • 1

      Post

    • 1

      Member

    • 161

      Views