BackBackMenuClosePlusPlusSearchUluleUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTubefacebooktwitter

Le tre cerchie di finanziamento del crowdfunding

  • Pioneer

Al di là delle modalità differenti di lanciare ed effettuare la promozione di un progetto attraverso il crowdfunding, ciò che rappresenta il soggetto più ampio, la questione primaria che bisogna porsi sulla concezione del proprio progetto è: quali sono le mie risorse e come posso utilizzarle?

Il crowdfunding è una questione di sicurezza, di fiducia e di trasparenza.Dovrai quindi dimostrare di essere  motivato e coinvolto per farsì che i visitatori abbiano fiducia in te al fine di convincerli a sostenere la campagna.

Tre “cerchie” possono aiutarti nel raggiungimento del tuo obiettivo finanziario.  Ognuna però dovrà essere conquistata gradualmente.


1 - La prima cerchia: famiglia e amici stretti

Nel 99% dei casi, loro saranno i tuoi primi sostenitori. E’ normale, poiché nutrono già in te la fiducia necessaria. Donando le prime sovvenzioni al tuo progetto, contribuiranno a farlo decollare. Dando il via alla colletta, dimostreranno che sei un progettista sincero e capace di raccogliere gente che sostenga la sua idea. Essi ti doneranno credibilità dando il via al circuito di donazioni, dando vita alla dinamica di finanziamento di cui avrai bisogno per raggiungere il tuo obiettivo.
Non esitare a discutere con loro del progetto, di farli partecipare al blog, chiedendo loro di lasciare dei commenti e rispondendo: attività del genere sono importanti, questa è la dimensione sociale della vostra campagna: rispondere sempre al pubblico per fare in modo che partecipi!

2 - La seconda cerchia: amici degli amici e conoscenze meno strette

Li conosci per vie traverse, sono amici di rimbalzo, gli hai incrociati durante una serata o spulciando il blog di un amico o, ancora, a lavoro... Questi aiuti entrano in gioco una volta che le basi delle fiducia sono state messe in campo dalla prima cerchia: dal momento che hai già un po’ di denaro sulla campagna nonché discussioni aperte ed incoraggiamenti sulla pagina del progetto o sul tuo profilo Facebook. Loro arriveranno dopo i “buona fortuna” ed i “io ti ho aiutato” dei tuoi amici più vicini. Non dimenticare di rispondere alle loro domande, di ringraziarli, insomma, di lanciargli un segnale di apprezzamento. Chi lo sa, potresti anche guadagnare dei nuovi amici durante questa avventura :)

Certo, più le tue risorse sociali crescono e più sei vicino ai loro membri, più il tuo cammino sarà semplice. La maggior parte dei progetti più piccoli o anche medi (in termini di cifre) riescono ad essere finanziati esclusivamente da queste prime due cerchie di risorse. E' possibile infatti che tu abbia già intorno a te tutti i mezzi necessari per iniziare la tua avventura di crowdfunding attraverso dei primi progetti, con un budget ragionevole.

Per i progetti più importanti dovrai rimboccarti le maniche e conquistare l’attenzione della terza cerchia, cioè a più difficile.

3 - La terza cerchia: tutti quelli che non ti conoscono

Ovviamente questo è il cerchio più numeroso e con un maggior potere finanziario rispetto ai precedenti. Non essere uno sprovveduto: riuscire a guadagnare la fiducia della “popolazione” della terza cerchia ti richiederà un duro lavoro. Non pensare soprattutto che, solo dando un’occhiata alla tua idea, queste persone svuoteranno il loro portafogli nel tuo salvadanaio: è un segno di incredibile fiducia il donare dei soldi ad un (quasi) totale sconosciuto. Dovrai avere un messaggio d’introduzione. Almeno un video, che sia personale, autentico, che spieghi il tuo progetto toccando qualche corda in chi lo guarda: le emozioni, l’umorismo, il gusto estetico... Al fine di mostrare a tutti che sei là sul serio, che possono darti fiducia per far nascere e far “mostrare gli artigli” al tuo progetto. I tuoi lavori precedenti e la tua reputazione sono il tuo biglietto da visita, quindi non esitare a renderli facilmente accessibili (sulla tua pagina di progetto, sulle tue news...), a portata di clic insomma.

E’ estremamente difficile prevedere l’impatto che la terza cerchia avrà sul tuo progetto. Non contare troppo su di essa , rischieresti di restare deluso, soprattutto se non hai molti contenuti da condividere e mostrare. Immagina quest’ultimo cerchio come un “Jolly”, che guadagnerà forza in base al livello di ”impatto” del tuo progetto ed ai risultati delle prime due cerchie.

Be the first to reply

    Statistics

    • 1

      Post

    • 1

      Member

    • 4,134

      Views